Balotelli attacca il senatore nero leghista: "Ma vergogna!" - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 7 marzo 2018 - ''Forse sono cieco io o forse non gliel'hanno detto ancora che è nero. Ma vergogna!!!". Sul suo profilo Instagram l'attaccante del Nizza Mario Balotelli, lui che negli stadi il razzismo lo ha conosciuto con i "buuu" e le banane che gli piovevano addosso, critica aspramente Toni Iwobi, 62 anni, responsabile Immigrazione della Lega Nord, e primo senatore nero d'Italia eletto in Parlamento.
Balotelli ha pubblicato nelle "story" di Instagram, quelle che scadono inesorabilmente dopo 24 ore se non le catturi in tempo con uno screenshot, la foto di quella strana coppia. Osservate le magliette che indossano: quelle due magliette candide identiche con scritta rossa: "STOP invasione".
"Balotelli, non mi piaceva in campo, mi piace ancor meno fuori dal campo", gli replica il segretario della Lega Matteo Salvini.

Toni Iwobi, nigeriano d'origine ma ormai bergamasco che milita nel partito da oltre vent'anni. Iwobi, 62 anni, è il primo senatore di colore eletto in Italia. Imprenditore informatico, è diventato consigliere comunale a Spirano nel 1995. Da allora la sua militanza è stata continua tanto da diventare responsabile immigrazione del partito.