Berlusconi: "Migranti irregolari vanno rimandati nei Paesi di origine" - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Milano, 22 gennaio 2018 - Fra i punti del programma elettorale c’è l’obiettivo di garantire “più sicurezza per tutti” e per farlo bisogna innanzitutto “fermare imbarchi da paesi costieri”. Lo ha dichiarato a Milano al convegno del Movimento Animalista dell’ex ministro Brambilla, Silvio Berlusconi, aggiungendo che “oggi in Italia ci sono 600mila migranti irregolari, ma solo il 5% ha lo status di rifugiato: gli altri dobbiamo rimandarli nei paesi di origine”. “Sono disperati - ha aggiunto - con il risultato che facilmente le donne si prostituiscono e gli uomini spacciano o rubano con il risultato che i reati in Italia nel 2017 sono stati pari a oltre 2,8 milioni”.