Fico: "Il salvataggio delle vite in mare è un atto fondamentale" - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 25 luglio 2018 - Il presidente della camera dei deputati Riccardo Fico si schiera a favore dei salvataggi in mare. "Il salvataggio delle vite in mare è un atto fondamentale e importante dal quale l'Italia non si è mai tirata indietro e mai lo farà" - ha dichiarato Fico in occasione della cerimonia di consegna del Ventaglio avvenuta il 19 luglio a Montecitorio. Durante l’incontro sono stati discussi diversi temi, tra cui i morti in mare. Il presidente Fico è intervenuto parlando dell’Italia come un paese aperto alla solidarietà.

"‘È stato per me un onore premiare gli uomini della Guardia costiera che si sono distinti per coraggio e abnegazione salvando oltre mille migranti nel mar Mediterraneo. Il lavoro della Capitaneria merita un plauso doveroso. Siamo riconoscenti per il costante impegno nella tutela della vita umana" – ha detto Fico.

Ha inoltre apprezzato le importanti parole del ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli, che ha dichiarato: “Salvare vite umane non è un'azione amministrativa, nel soccorso non c'è passaporto, colore della pelle, lingua o cultura, che possano impedire ad un essere umano di salvare un altro essere umano. Anche l'Europa non lo dimentichi”.

Il Presidente ha confermato che l’Italia senza dubbio è stata abbandonata dall’Europa che ha fatto la sua parte in maniera intermittente, e ha suggerito di adottare una linea rigida nei confronti della comunità Europea, per ottenere l’aiuto che ci spetta.

Fico ha terminato il suo discorso sottolineando: "Non posso non andare nei luoghi dove c'è la maggiore sofferenza, io sono la terza carica dello Stato e lo Stato deve andare nei territori abbandonati rispetto agli ultimi del Paese, rispetto a chi soffre. Io ci sarò sempre e tenderò sempre la mano a tutti come è stato fatto con me quando sono stato in difficoltà. Questo significa essere presidente istituzionale e politico".