Giornata mondiale del rifugiato. Mattarella: coerenti con Costituzione, no indifferenza - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità

Roma, 20 giugno 2017 - "L’Italia è consapevole del suo ruolo e di quanto è stato fatto, grazie al lavoro di tanti nostri concittadini – a volte in condizione di estrema difficoltà e a costo di sacrifici personali – per salvare vite umane e accogliere profughi e rifugiati, aventi diritto a protezione sulla base delle norme internazionali".

Sono le parole del presidente della Repubblica Sergio Mattarella in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. “La Giornata che oggi celebriamo ci spinge a sottolineare la coerenza con i valori della Costituzione repubblicana delle iniziative assunte in materia dall’Italia – ribadisce il Capo dello Stato -, lontani da approcci di indifferenza se non ostilità verso le vittime di tragedie dell’umanità che si sviluppano ai confini dell’Europa”.