Scuola, al via la registrazione per le iscrizioni online - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità

Da oggi nome utente e password, dal 16 gennaio le domande per l'anno scolastico 2017/2018. Chi non ha il permesso di soggiorno deve però andare in segreteria, senza paura di essere denunciato

 

Roma- 9 gennaio 2017 – Sono appena finite le vacanze di Natale, ma per tante famiglie è già tempo di pensare al prossimo anno scolastico. 

I genitori italiani e stranieri che per il 2017-2018 devono iscrivere i figli alle prime classi delle elementari, delle medie o delle superiori farebbero bene a mettersi davanti al pc. Da stamattina alle 9.00 sono aperte le registrazioni al portale del ministero dell’Istruzione www.iscrizioni.istruzione.it.

Registrandosi si otterranno nome utente e password da utilizzare poi per la domande di iscrizione vera e propria, che potrà essere presentata tramite lo stesso sito dalle ore 8.00 del 16 gennaio alle ore 20.00 del 6 febbraio 2017. Chi è già provvisto di  identità digitale SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) potrà saltare la fase della registrazione e accedere alla presentazione delle domanda con le sue credenziali. 

Le iscrizioni online sono obbligatorie per le scuole pubbliche, facoltative per quelle paritarie. Per i cittadini stranieri che si trovano regolarmente in Italia vale la stessa procedura prevista per gli italiani. 

Il discorso cambia per i genitori senza permesso di soggiorno, che hanno comunque il diritto e il dovere di far frequentare la scuola ai propri figli. Potranno iscriverli rivolgendosi direttamente alla segreteria della scuola prescelta, che non potrà segnalare alla Polizia la loro posizione irregolare. 

Stranieriinitalia.it