Lombardia. Bordonali: triste record 50mila sbarchi da inizio anno - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità

Milano, 23 maggio 2017 – I dati diffusi dal Viminale sugli sbarchi di immigrati (ad oggi 50mila +47% sul 2016) sono “un triste record, destinato ad aumentare fino a quando irresponsabilmente verranno lanciati messaggi come quelli della manifestazione di sabato in cui alcuni sindaci, amministratori locali e rappresentanti di governo hanno chiesto una accoglienza indiscriminata, senza alcuna distinzione tra irregolari e profughi”.

Sono le parole di Simona Bordonali assessore di Regione Lombardia alla Sicurezza, Protezione civile e immigrazione. “Regione Lombardia – ha spiegato – chiede semplicemente il rispetto delle norme. La legge prevede che vengano accolti nel nostro Paese solo coloro che sono in possesso di protezione internazionale e che vengano invece rimpatriati tutti coloro che si trovano illegalmente nel nostro Paese”.

Milano, 23 maggio 2017 – I dati diffusi dal Viminale sugli sbarchi di immigrati (ad oggi 50mila +47% sul 2016) sono “un triste record, destinato ad aumentare fino a quando irresponsabilmente verranno lanciati messaggi come quelli della manifestazione di sabato in cui alcuni sindaci, amministratori locali e rappresentanti di governo hanno chiesto una accoglienza indiscriminata, senza alcuna distinzione tra irregolari e profughi”.

Sono le parole di Simona Bordonali assessore di Regione Lombardia alla Sicurezza, Protezione civile e immigrazione. “Regione Lombardia – ha spiegato – chiede semplicemente il rispetto delle norme. La legge prevede che vengano accolti nel nostro Paese solo coloro che sono in possesso di protezione internazionale e che vengano invece rimpatriati tutti coloro che si trovano illegalmente nel nostro Paese”.