Maturità. Tra i candidati anche 9mila ragazzi stranieri, il 2% del totale - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
I ragazzi non italiani che mercoledì affornteranno il tema di italiano arrivano da 150 paesi del mondo e rappresentano il 2,1% dei candidati. I dati dell' Anagrafe nazionale degli alunni
ROMA - Ci sono anche 9mila ragazzi stranieri (stando almeno a quanto raccontano i loro passaporti) a trepidare in queste ultime notti prima degli esami. Mercoledì mattina si siederanno tra i banchi per affrontare il tema di italiano, la prima prova della maturità 2007.

Il dato arriva dall'Anagrafe nazionale degli alunni, che registra il curriculum scolastico dei ragazzi iscritti alle scuole statali del nostro Paese, mentre rimangono fuori dal conto gli alunni degli istituti privati.

I maturandi con cittadinanza non italiana rappresentano il 2,1% del totale (quasi mezzo milione di ragazzi) e con questi esami di maturità hanno fatto registrare un'impennata, se si considera che lo scorso anno erano l'1,5%. C'è comunque una sensibile differenziazione tra i tipi di istituto, con classici, scientifici e magistrali a quota 1,3%, istituti d'arte e licei artistici al 2%, e una concentrazione in istituti tecnici (2,5%) e professionali (3,9%).

Anche la distribuzione territoriale è disomogenea. L'incidenza più alta di maturandi stranieri è al Nordest (3.4%) , Centro (3,2%) e Nordovest (3%), che staccano significativamente Sud (1,1%) e Isole (0.9%).

Il dato medio del 2,1% rimane comunque inferiore a quello che si registra tenendo presenti gli iscritti a tutti gli anni di corso, che si aggira intorno al 4%. Questo dimostra come gli alunni stranieri si concentrino ancora nella scuola primaria e secondaria di primo grado (le vecchie scuole elementari e medie), dove ai nuovi arrivi dall'estero si aggiungono in maniera sempre più preponderante i bambini nati in Italia.

Coerentemente con il quadro generale dell'immigrazione nel nostro Paese, i maturandi stranieri arrivano da quasi tutto il mondo, con cittadinanze di 150 Paesi diversi. I più rappresentati sono l'Albania (circa 1.300 candidati), la Romania (850), il Marocco e la Germania entrambi con 600 candidati, il Perù con circa 500 maturandi e la Svizzera con 300.

(18 giugno 2007)

 

EP