Migranti. Salvini: 'Non mi sento in colpa, più partono più muoiono' - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia
18
Lun, Febbraio

Attualità
Roma, 21 gennaio 2019 - “Mi sento colpevole di quello che sta accadendo? No, meno persone partono, meno persone muoiono, più persone partono, più persone muoiono”. Lo dice Matteo Salvini, parlando, in un video pubblicato sulla sua pagina Facebook, da Vasco durante la sua giornata in Abruzzo. “I porti italiani per gli scafisti e i loro amici sono e rimangono chiusi” sottolinea osservando che “gli scafisti comprano armi e droga, non voglio essere loro complice” ha aggiunto.