Msf: oltre 100 morti in naufragio al largo Libia - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 11 settembre 2018 - Oltre cento persone sono morte in un naufragio al largo delle coste della Libia una settimana fa. Lo sostiene Medici senza Frontiere (Msf), che cita le testimonianze di alcuni superstiti alle sue squadre impegnate nel Paese nordafricano. I migranti provenivano da Sudan, Mali, Egitto, Niger, Camerun, Ghana, Libia e Algeria. Secondo i sopravvissuti dopo il collasso dei motori l’imbarcazione ha iniziato ad affondare e pochissimi disponevano dei giubbotti di salvataggio. Delle 165 persone che si sarebbero trovate a bordo, tra cui 20 bambini, solo 55 si sono salvati.