Attualità - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Roma, 22 settembre 2017 - Sulla via dell’approvazione del ddl sullo ius soli “il problema è quello dei numeri al Senato. Bisogna far si che questo appello sia percepito dalle forze politiche che fanno parte della maggioranza e che apertamente dicono di non voler appoggiare il testo”. Lo ha spiegato il presidente del Senato, Pietro Grasso incontrando una delegazione guidata dal senatore Pd, Luigi Manconi, presidente della commissione per i Diritti umani, che lancia un appello alla politica per l’approvazione del provvedimento. “Penso che la politica debba fare le sue scelte non guardando tanto al problema del consenso, ma al problema della cosa giusta da fare” ha aggiunto Grasso, che sullo ius soli ha sottolineato: “Abbiamo assistito in Senato a manifestazioni non certo esaltanti” sul tema.

Tripoli, 21 settembre 2017 - Più di 100 migranti risultano dispersi dopo un naufragio avvenuto al largo della Libia. Lo ha reso noto la Marina libica, citando i sopravvissuti. Il portavoce della marina, il generale Ayoub Kacem, ha detto che “almeno sette sopravvissuti” sono rimasti tre giorni in mare prima dell’arrivo dei soccorsi, avvenuto ieri.

Roma, 21 settembre 2017 - “Io vi prometto, a nome mio e del governo, che entro la fine della legislatura faremo di tutto per approvare la legge sullo ius soli”. Lo ha detto la ministra per i Rapporti con il Parlamento Anna Finocchiaro, intervenendo alla Festa del Partito democratico di Latina. “Concluderò in pace la mia esperienza parlamentare, che finirà con questa legislatura, se riuscirò a far approvare lo ius soli”, ha sottolineato la ministra.

Bruxelles, 19 settembre 2017 - Continua a scendere la pressione dei flussi migratori ad agosto in Italia, mentre resta alta in Spagna. Lo afferma, in un comunicato stampa, l’Agenzia Frontex per la sorveglianza delle frontiere esterne dell’Ue. Il numero di migranti arrivati in Italia lungo la rotta del Mediterraneo centrale ad agosto è diminuito del 60% rispetto allo stesso mese del 2016, attestandosi sui 4.500 sbarchi (rispetto al mese di luglio c’è stato un calo pari a quasi due terzi). E’ il numero più basso dallo scorso gennaio. Dopo un significativo calo verificatosi negli ultimi mesi su questa rotta, il totale degli arrivi per i primi otto mesi di quest’anno è stato di 99.800, con una riduzione del 13% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Finora, quest’anno, la maggior parte (circa i due terzi) dei migranti irregolari registrati lungo la rotta del Mediterraneo centrale sono cittadini della Nigeria e della Guinea.

Roma, 21 settembre 2017 – L’obiettivo è “proporre, chiedere, sollecitare all’Onu di tornare in forze in Libia, sia per il processo di pace sia per l’emigrazione perché le condizioni di rifugiati e migranti in Libia hanno bisogno di essere sorvegliate e migliorate, sui diritti umani sono in alcuni casi vergognose e scandalose”. Lo ha spiegato il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, parlando a New York.

New York, 19 settembre 2017 - Per Angelino Alfano, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, lo ius soli va emendato. “Abbiamo votato lo ius soli, e sono stato a sostegno di quel voto, nel 2015. Abbiamo ribadito un tema che riguarda una opportunità temporale e non la sostanza del provvedimento, che pure dal nostro punto di vista deve essere emendato perché ci sono alcune cose che non funzionano”, lo ha detto parlando con la stampa a margine dei lavori dell’Onu. Di questo, ha spiegato, parlerà nella sede appropriata del mio movimento politico il 26 settembre nel corso di una direzione nazionale”.

Roma, 18 settembre 2017 - “Credo che una volta sgombrato il campo con la Finanziaria sia possibile approvare la legge sullo ius soli”, “è ancora possibile farcela”. Lo ha spiegato l’ex premier Romano Prodi intervistato a Circo Massimo su Radio Capital. Ma per portare a casa il risultato “serve davvero un lungo lavoro pedagogico” e spiegare che la legge “non c’entra niente con gli sbarchi di oggi” e “non è altamente permissiva”.

Altri articoli...