Razzismo a Roma, ragazzo eritreo aggredito per strada - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 25 settembre 2017 - Nuovo episodio di violenza e razzismo a Roma. Un ragazzo eritreo, ospite del Presidio Umanitario Tiburtino è stato aggredito per strada nei pressi di via di Grotta di Gregna. Lo ha riferito la Croce Rossa di Roma. L’uomo, che al momento è sotto osservazione medica, stava rientrando a piedi al Presidio quando è stato avvicinato da un’auto con 4 giovani a bordo. Da lì è scattata l’aggressione prima con insulti (“negro”) e poi con un pugno, secondo quanto riferisce la vittima. Il giovane ha riportato contusioni all’occhio destro e una probabile frattura al naso.