Ricollocazione migranti, Bonino: sentenza importante Corte Giustizia Ue - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Trieste, 8 settembre 2017 – “La sentenza della Corte di Giustizia europea è importante. Ha infatti confermato la proposta della Commissione di ricollocazione dei 160 mila migranti in due anni e quindi ha respinto i ricorsi presentati da Ungheria e Polonia contro la direttiva. Rimane quindi in vigore ed è obbligatoria anche per questi paesi”. Lo ha detto a Trieste Emma Bonino. “La direttiva – ha spiegato – è un dato molto positivo anche perché mette un punto chiaro almeno su cosa si intenda la agibilità della solidarietà europea. L’Europa non è un menù da ristorante dove si prende o si scarta questo o quello. Quello dell’Unione Europea è un progetto politico, criticabile se si vuole, ma se lo distruggiamo non miglioriamo proprio niente”.