Salvini: '92mila sbarchi in meno rispetto a un anno fa' - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Roma, 7 novembre 2018 - Il Viminale ha reso noti gli ultimi dati sugli sbarchi, che segnano un calo dell’80,62 per cento, rispetto ad un anno fa: “Ormai siamo a -92mila. Mentre gli altri parlano, noi facciamo!”, ha sottolineato il ministro dell’Interno Matteo Salvini. In particolare secondo i dati aggiornati del Viminale nel semestre dal primo gennaio 2018 al sei giugno 2018 si registrano 13.589 migranti sbarcati, nello stesso periodo del 2017 erano stati 60.228, con una variazione percentuale rispetto all’anno precedente del -77,44%. Se si conta un periodo più ampio fino ad oggi, dal primo gennaio 2018 al 4 novembre 2018 gli sbarchi sono stati 22.167, mentre dal primo gennaio 2017 al 4 novembre 2017 erano 114.356, e il calo è -80.62 per cento. Considerato il periodo 1 giugno – 4 novembre 2017 gli sbarchi erano 54.128, quest’anno gli sbarchi dal 1 giugno (da quando il nuovo governo è in carica) al 4 novembre 2018 sono calati a 8.468. Nei centri di accoglienza si contavano 183.732 ospiti a gennaio, 167.723 a giugno, 148.875 al 15 ottobre. Mentre le domande di asilo sono passate da circa 100mila a quasi 40mila.

Advertisement