Sondaggi. Slovenia, partito anti-migranti in testa per le elezioni del 3 giugno - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia
14
Mar, Agosto

Attualità
Lubiana, 28 maggio 2018 - Il partito conservatore e anti-migranti sloveno SDS è in testa nell’ultimo sondaggio in vista del voto anticipato del prossimo 3 giugno. L’SDS, guidato dall’ex premier Janez Jansa e sostenuto dal leader nazionalista ungherese Victor Orban ha il 24,5% dei consensi, secondo il sondaggio pubblicato dal quotidiano Dnevnik, un dato che ne farebbe il primo partito in parlamento ma complicherebbe al ricerca di una maggioranza.

“Diffondere paura dei migranti e coinvolgere il premier di un Paese vicino nelle nostre elezioni significa aver oltrepassato ogni limite e io e i nostri membri non ci riconosciamo in un’alleanza dal genere” ha detto Sarec all’Afp. Orban nella scorse settimane ha partecipato a una convention dell’Sds e ha ribadito la sua nota opposizione alle politiche migratorie della Ue, affermando che i migrati continueranno ad arrivare in Europa finchè verranno invitati. “Una vittoria dell’SDS e di Jansa garantirebbe la sopravvivenza del popolo sloveno” ha aggiunto.