Yemen, trafficanti lanciano profughi in mare: 50 morti - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Attualità
Dubai, 10 agosto 2017 - Almeno 29 migranti sono morti e altri 22 risultano dispersi dopo che trafficanti di esseri umani li hanno “deliberatamente gettati in mare” al largo dello Yemen. E’ quanto ha fatto sapere l’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim), precisando che erano 120 i migranti somali ed etiopi presenti sull’imbarcazione, la cui età meta è di 16 anni. “I trafficanti hanno deliberatamente gettato i migranti in mare perchè temevano di essere arrestati dalle autorità un volta arrivati a riva”, ha detto alla France presse un funzionario Oim di Aden, precisando che ci sono “molte donne e bambini tra i morti e i dispersi”. I sopravvissuti hanno raccontato all’Oim che un trafficante ha spinto in acqua i migranti dopo aver visto a riva persone che sembravano funzionari locali. “Ci hanno anche detto che il trafficante è già tornato in Somalia per proseguire nel suo business e radunare altri migranti da portare in Yemen lungo la stessa rotta.