Carta di soggiorno, quanto bisogna guadagnare per averla nel 2017 - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Primo Piano

Il reddito è fondamentale per avere l'ambito"permesso Ue per soggiornanti di lungo periodo". Ecco le soglie valide quest'anno per chiederlo per sè e per i propri familiari

Roma – 1 febbraio 2017 -  La carta di soggiorno (permesso Ue per soggiornanti di lungo periodo) è il documento più ambito dagli stranieri in Italia. È infatti a tempo indeterminato ed equipara i titolari agli italiani su molti fronti, dall'accesso alle prestazioni sociali all'assunzione nella Pubblica Amministrazione.

Tra i requisiti indispensabili per chiederla, c'è un'anzianità di soggiorno regolare di almeno 5 anni, un alloggio idoneo, la conoscenza della lingua italiana e un reddito adeguato. Quest'ultimo deve essere  “non inferiore all'importo annuo dell'assegno sociale” e aumenta proporzionalmente se di presenta domanda anche per i propri familiari, secondo le stesse regole previste per i ricongiungimenti. Si può quindi anche fare riferimento al reddito annuo complessivo dei familiari conviventi con chi presenta la domanda.

Per il 2017, è stato confermato a 5.824,91 euro l'importo dell'assegno sociale, è quindi questa la soglia di reddito che dovrà dimostrare chi chiede per sè la carta di soggiorno. Ecco invece come cambiano le soglie se la richiesta riguarda anche altri familiari: 

Richiedente + 1 familiare: 8737,36 euro

Richiedente + 2 familiari: 11649,82 euro

Richiedente + 3 familiari: 14562,27 euro

Richiedente + 4 familiari: 17474,73 euro

Richiedente + 2 o più figli che hanno meno di 14 anni: 11649,82 euro

Richiedente +1 familiare + 2 o più figli che hanno meno di 14 anni:  14562,27 euro

Richiedente + 2 familiari + 2 o più figli che hanno meno di 14 anni: 17474,73 euro

Stranieriinitalia.it