Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Leggi

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008, il Decreto Legge n. 112 del 25 giugno 2008 recante "disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria".
Tra le tante novità in materia di lavoro si evidenzia la lett. l), comma 10, dell'art. 39 che abroga la Legge n. 188 del 17 ottobre 2007 e quindi cancella la procedura, a carico dei lavoratori, per la presentazione delle dimissioni volontarie.
A partire da ieri le dimissioni volontarie potranno essere presentate, al proprio datore di lavoro, senza adempiere alla procedura informatizzata prevista dalla norma summenzionata.

Ricordiamo, ad ogni buon conto, che trattandosi di un decreto legge, ha validità di 60 giorni a partire dal giorno di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, al termine dei quali deve essere convertito in legge pena la sua caducazione retroattiva.

Il Consiglio dei Ministri ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale n. 147 del 25 giugno 2008, il Decreto Legge n. 112 del 25 giugno 2008 recante "disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria".
Tra le tante novità in materia di lavoro si evidenzia la lett. l), comma 10, dell'art. 39 che abroga la Legge n. 188 del 17 ottobre 2007 e quindi cancella la procedura, a carico dei lavoratori, per la presentazione delle dimissioni volontarie.
A partire da ieri le dimissioni volontarie potranno essere presentate, al proprio datore di lavoro, senza adempiere alla procedura informatizzata prevista dalla norma summenzionata.

Ricordiamo, ad ogni buon conto, che trattandosi di un decreto legge, ha validità di 60 giorni a partire dal giorno di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, al termine dei quali deve essere convertito in legge pena la sua caducazione retroattiva.

SCARICA IL DECRETO