Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

A partire dal 1 dicembre 2015 per tutte le domande di conversione della patente rilasciata dallo Sri Lanka, il Certificato di validità e autenticità non dovrà essere più presentato dall'interessato ma  trasmesso direttamente dall' Ambasciata all'Ufficio della Motorizzazione.

Leggi la circolare n. 22453 del 2 ottobre 2015 Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

 

Il 12 dicembre 2009 è entrato in vigore   l’accordo in materia di patenti di guida  tra la Repubblica Italiana e l’Uruguay,  l’Accordo ha una validità di cinque anni e cesserà i suoi effetti il 12/12/2014.Pertanto possono essere presentate domande per la conversione delle patenti di guida, in corso di validità, rilasciate  dello stato dell’Uruguay.La conversione verrà effettuata, senza esami.In  allegato all’istanza di conversione, oltre alla documentazione di rito, dovrà sempre essere prodotto il Certificato di validità e autenticità rilasciato dalle Rappresentanze diplomatiche o consolari uruguaiane, presenti sul territorio italiano.

Il Ministero ha emanato il 22 ottobre 2009 una circolare esplicativa in merito alla possibilità o meno di ritenere convertibili le patenti di guida di categoria b rilasciate in Marocco. Il Ministero ha stabilito che: “al fine di uniformare le procedure nei vari Uffici della Motorizzazione e comunque in via provvisoria, fino alla definizione dell'aggiornamento dell'Accordo, si ritiene possibile che una patente di guida marocchina, conseguita in via provvisoria prima dell'acquisizione di residenza in Italia, da parte del titolare, ma divenuta valida in via permanente dopo la data di acquisizione di detta residenza, possa essere accettata ai fini della conversione, ove null'altro osti. La nuova patente italiana emessa per conversione in tali fattispecie dovrà però essere oggetto di provvedimento di revisione ai sensidell'art. 128 del C.d.S. “.

Altri articoli...