Bleri Dervishi sogna le stelle, "Voglio essere lo chef migliore del mondo" - Il portale dell'immigrazione e degli immigrati in Italia - Stranieri in Italia

Nuovi cittadini

Nato in Albania, cresciuto e formatosi in Italia, lavora in uno dei più rinomati ristoranti di Spagna.  "Molti penseranno che sono un esaurito, ma ce la metterò tutta per arrivare…"

 

Roma – 26 agosto 2016 - Pasta alla carbonara e pappa al pomodoro, ma anche byrek con cipolla e pomodori e zuppa di fagioli e pasterma. 

I piatti preferiti di Bleri Dervishi, 22enne nato a Korça, in Albania, ma cresciuto a Siena, tradiscono la doppia anima di questo giovanissimo chef, che ai gusti semplici affianca speranze enormi: “Sogno di avere un giorno un ristorante tutto mio, ma non uno qualsiasi. Vorrei essere il migliore al mondo” ha raccontato a Shqiptariiitalise.com, il giornale degli albanesi in Italia.

Dopo il diploma alla scuola alberghiera di Chianciano Terme, Dervishi ha lavorato in ristoranti prestigiosi in tutta Italia. Ha vinto un’edizione di Masterchef Albania ed è volato in Spagna, dove oggi è chef della pasticceria al rinomatissimo Azurmendi Gastrónomico di Eneko Atxa, tre stelle Michelin. 

“Sicuramente un giorno tornerò in Italia” rivela, ma anche qui inseguirà quelle stelle che hanno fatto grandi altri cuochi prima di lui. “Vorrei fare quello che ha fatto Rene Redzepi [danese con origini albanesi ndr] al Noma di Copenaghen, oppure quello che sta facendo Massimo Bottura in Italia.  Molti penseranno che sono un esaurito, oppure che è un sogno inarrivabile. Ma io ce la metterò tutta per arrivarci..”

…continua a leggere su Shqiptariiitalise.com

 

Bleri Dervishi, il giovane chef dai grandi sogni (Shqiptariiitalise.com)