in

DPCM 25 luglio 2008 Proroga stato emergenza territorio nazionale afflusso extracomunitari

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 25 luglio 2008 
Proroga dello stato di emergenza per proseguire le attivita’ di contrasto all’eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari. (GU n. 175 del 28-7-2008) 

Il Consiglio dei Ministri del 25 luglio scorso, su proposta del Ministro dell’Interno, Roberto Maroni, ha disposto la proroga dello stato di emergenza per proseguire le attivita’ di contrasto all’eccezionale afflusso di cittadini extracomunitari.

La decisione adottata dal Governo, ha esteso all’intero territorio nazionale lo stato di emergenza fino al 31 dicembre 2008 (prima limitato alle sole regioni Sicilia, Calabria e Puglia), al fine di potenziare le attività di contrasto e di gestione del fenomeno legato agli sbarchi estivi di cittadini extracomunitari sulle coste italiane.

In questo modo, secondo il Ministro Maroni, si consente alla Protezione civile di poter ospitare i clandestini in arrivo su tutto il territorio nazionale, data l’insufficienza dei centri di accoglienza di Sicilia, Calabria e Puglia a contenere l’alto numero di persone che si rende necessario accogliere.

SCARICA IL DECRETO

Condividi su:

IMMIGRAZIONE:KHALID DA 50 GIORNI IN CPT,NON SO PERCHE’

RISSA TRA MAROCCHINI, UN MORTO E UN FERITO NEL PADOVANO