in

IMMIGRATI: MANTICA, E’ PROBLEMA EUROPEO SERVE SOLIDARIETA’ =

      RESPINGIMENTI NON SONO IL VANGELO, MA UE CI DEVE AIUTARE
ADN0516 6 POL 0 RTD POL NAZ

      Bruxelles, 15 set.- (Adnkronos/Aki)- Quello del contrasto
all’immigrazione clandestina e’ un problema che riguarda i Paesi
dell’area mediterranea e in senso lato l’Europa intera. Bruxelles non
puo’ scaricare tutto il fardello su di noi. Il sottosegretario agli
Esteri Alfredo Mantica, a margine del consiglio Affari Generali e
Relazioni esterne dell’Ue a Bruxelles, ha risposto cosi’ a chi
chiedeva un commento alle ultime parole del vicepresidente della
Commissione europea Jacques Barrot, sui respingimenti in mare. "E’ una
questione di lana caprina", ha commentato Mantica ricordando che i
respingimenti avvengono "spesso in acque internazionali". E poi, ha
aggiunto, "e’ un problema che riguarda tutti i Paesi dell’area
mediterranea e in senso lato l’Europa intera. Non puo’ l’Europa
scaricare tutto su di noi".

      "Nessuo di noi dice che quello che facciamo e’ meraviglioso ed
e’ un Vangelo, ma chiediamo che l’Europa si faccia carico del
problema", ha affermato ancora Mantica chiedendo che i Paesi europei
facciano prova di piu’ solidarieta’ in materia. Per il
sottosegretario, e’ inoltre necessario rafforzare Frontex, l’agenzia
per il controllo delle Frontiere esterne dell’Ue. Mantica ha infine
spiegato che "l’Italia e’ il Paese europeo che ha salvato piu’ vite in
mare".

     
(Pal/Gs/Adnkronos)
15-SET-09 14:32

Condividi su:

IMMIGRATI: TOSCANA, OLTRE 4MILA DOMANDE PER REGOLARIZZARE BADANTI E COLF =

PORDENONE: GIOVANE ACCOLTELLATA, NON ANCORA CHIESTA CONVALIDA FERMO DEL PADRE =