in

VIOLENZA SU DONNE: RAUTI, ‘TASK FORCE’ E IMPEGNO PREFETTURE SU TERRITORIO =

ADN0458 5 CRO 0 DNA CRO NAZ

      ORA OSSERVATORIO SU VIOLENZA DI GENERE E NUMERO VERDE PER UOMINI
VIOLENTI

      Roma, 23 giu. – (Adnkronos) – Lo strumento e' la task force
interministeriale, coordinata dal ministero delle Pari Opportunita',
che ha iniziato a lavorare da pochi giorni. L'obiettivo e' ''disegnare
al piu' presto un Osservatorio sulla violenza di genere, come sistema
integrato delle informazioni statistiche e come metodo di monitoraggio
del fenomeno. E arrivare all'istituzione di un numero verde per gli
uomini violenti che decidono di chiedere aiuto''. Isabella Rauti,
consigliere del ministro dell'Interno per le politiche di contrasto
della violenza di genere e il femminicidio, parla cosi' all'Adnkronos
dell'impegno contro la violenza sulle donne.

      Un documento in 30 articoli circa, sul quale in queste ore si
sta lavorando per limare e inserire eventuali modifiche, e' il
'pacchetto sicurezza' messo a punto dal governo che potrebbe approdare
in settimana sul tavolo del Consiglio dei ministri, con l'obiettivo
anche di varare nuove norme contro stalking, violenze domestiche e
cybercrime. Tra le principali misure, apprende l'Adnkronos, anche
nuove norme per la prevenzione e il contrasto degli atti persecutori,
e interventi sulla violenza domestica, anche in assenza di querela di
parte. In agenda dovrebbero trovare posto anche interventi per una
maggiore tutela degli stranieri vittime di violenza domestica.

      ''L'impegno e' bipartisan -rimarca Rauti- dobbiamo fare di tutto
per fermare la violenza sulle donne, che si va configurando come una
vera e propria malattia sociale''. Ma anche attraverso ''l'impegno del
Dipartimento della Pubblica Sicurezza e delle sue sezioni
specializzate delle squadre mobili delle questure, che ha avviato
corsi di aggiornamento professionale sulle tematiche della violenza
domestica e dello stalking, nonche' un miglioramento delle tecniche di
approccio e di ascolto delle vittime con l'individuazione di idonee
misure di protezione''. Un lavoro che va avanti. Ora, anticipa Rauti,
''alcune iniziative territoriali promosse dalle prefetture, 'squadra
dello Stato sul territorio', consolideranno l'impegno del Viminale
nelle azioni di prevenzione e contrasto alle violenze di genere''.
(segue)

      (Gkd/Ct/Adnkronos)
23-GIU-13 17:45

Condividi su:

IMMIGRATI: SINDACO TREVISO, SOCIETA’ PIU’ VELOCE DELLE REGOLE =

De Benedetti: “La Bossi-Fini ha fallito, ha creato irregolarità e criminalità”