in

DANIMARCA: PIENO DI ERRORI TEST CITTADINANZA,BOCCIATI AUTORI

(ANSA) – COPENAGHEN, 13 DICEMBRE – Errori e strafalcioni nei quesiti elaborati in Danimarca per il test che abilita a ottenere la cittadinanza danese, una prova che anno dopo anno diventa sempre più difficile tanto che questa volta i respinti sono molti di più del solito e che gli stessi autori del test del ministero dell’Immigrazione non avrebbero meritato la promozione. La condizione posta per ottenere la cittadinanza è che si conoscano la lingua, la storia e la cultura danese e per verificarlo sono state elaborate 42 domande a risposte multiple. Il test conteneva tuttavia alcuni errori che lasciano pensare alla scarsa conoscenza della propria storia e cultura da parte degli stessi danesi che hanno formulato i quesiti. Tra i più gravi strafalcioni quello contenuto nella domanda sul periodo in cui il nome della Danimarca compare per la prima volta. (ANSA).

Condividi su:

In tre mesi espulsi 8mila clandestini

MUTILAZIONI GENITALI: CAIRO, TRA IMMIGRATI RISCHIO RECUPERO