in

Borrell (Ue): “In Libia 700mila migranti pronti a partire verso l’Europa se la situazione peggiora”

Roma, 12 febbraio 2020 – “In Libia si calcola siano presenti 700mila migranti africani non tutti diretti in Europa, molti di questi lavorano in Libia ma la situazione militare e di sicurezza nel paese è fortemente peggiorata e non possiamo escludere che possa nascere una nuova pressione migratoria”.

Lo ha detto l’Alto rappresentante Ue Josep Borrell.

Condividi su:
Tweet 20
fb-share-icon20

Coronavirus. Il ministro Speranza: “Nessuna sospensione dell’accordo di Schengen”

Caso nave Gregoretti. Al via in Senato richiesta di autorizzazione a procedere per Salvini