in

Calderoli: “Alfano ha trasformato clandestini in profughi”

"Siano trattati come tali nel rispetto della legge"

Roma, 3 novembre 2014 – "La Cassazione ha ragione: il reato di clandestinita' e' in vigore perché non esiste ancora un decreto esecutivo rispetto alla legge delega. Eppure tutti agiscono come se non esistesse piu' il reato di clandestinita'. Sono legittimati da Renzi e da Alfano. Hanno trasformato i clandestini in profughi creando il buisness dell'accoglienza".

Lo dichiara in una nota Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

"I numeri parlano chiaro: su 135 mila immigrati sbarcati, 35 mila hanno fatto richiesta da rifugiato e solo in 3.000 ne avevano diritto. Meno del 10% il che significa che il restante 90% e' clandestino. Siano trattati come tali nel rispetto della legge", conclude Calderoli.

Condividi su:

Soggiorno per motivi familiari in scadenza. Se mi separo, posso rinnovarlo?

Quagliariello: “Triton migliore risultato semestre Ue”