in

Flussi. Via alla compilazione delle domande per 13 mila lavoratori stagionali

I moduli possono essere compilati e salvati, in attesa dell’invio. Tutto attraverso il sito del ministero dell’Interno

+++AGGIORNAMENTO+++
 

Flussi. Via alle domande per i lavoratori stagionali. Ecco come si fa

+++

Roma – 5 maggio 2015 – Per far arrivare in Italia e assumere 13 mila lavoratori extracomunitari stagionali bisognerà attendere la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto flussi. Dalle 9.00 di oggi, però, gli aspiranti datori di lavoro possono già preparare le domande.

Si fa tutto via internet, attraverso il sito del ministero dell’Interno https://nullaostalavoro.dlci.interno.it. Dopo essersi registrati nel sistema, bisogna compilare e salvare il modulo C. Quando sarà possibile presentare la domanda, basterà entrare di nuovo nel sistema, richiamare il modulo già compilato e inviarlo. È possibile farsi aiutare dalle associazioni di categoria.

Il decreto flussi autorizza ingressi da: Albania, Algeria, Bosnia-Herzegovina, Corea del Sud, Egitto, ex Repubblica Jugoslava di Macedonia, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Marocco, Mauritius, Moldavia, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Ucraina e Tunisia.  Indipendentemente dalla cittadinanza, potranno però arrivare anche lavoratori che sono stati qui negli anni passati.

Qui trovate maggiori informazioni. Questa invece è una guida illustrata con tutta la procedura per le domande.
 

Flukset. Nis përpilimi i kërkesave për 13 mijë punonjës të huaj sezonalë (Shqiptariiitalise.com)

Condividi su:

Profughi. Gentiloni: “Italia ancora sola, l’Ue paghi l’accoglienza”

Alessia, la promessa del taekwando che l’Italia non può portare alle Olimpiadi