in

Giornata del rifugiato. Il 20 giugno a Rimini evento d’arte per sensibilizzare l’opinione pubblica

Rimini, 29 maggio 2019 – Musica e parole il 20 giugno a Rimini, in occasione della Giornata internazionale del rifugiato, per affrontare grazie all’arte e alle canzoni il tema dei viaggi dei migranti. ‘Rimini porto sicuro’ è il titolo della manifestazione, organizzata dal Comune con l’associazione Arcobaleno, che porterà sul palco allestito a pochi passi dal molo Modena City Ramblers, Pierpaolo Capovilla, ‘I racconti delle nebbie’ (Paolo Benvegnù e Nicholas Ciuferri), O Zulù (99 Posse), Punkreas, Giulio Casale, Cesare Malfatti (fondatore de La Crus con Mauro Ermanno Giovanardi e Alessandro Cremonesi) e i Marlene Kuntz.
   

Ci sarà spazio anche per le testimonianze di Stefano Calabrò, sindaco di S.Alessio, piccolo paese in Aspromonte diventato caso-scuola di integrazione dei rifugiati nel tessuto economico e sociale di quella realtà, e del fotoreporter Stefano Schirato, impegnato nel racconto di temi sociali attraverso le immagini.
 

Condividi su:

Papa Francesco: ‘Triste vedere i porti chiusi ai migranti’

La disperazione. Migranti nel cruscotto della macchina per fuggire dall’Africa