in

Gorizia, arrestato passeur con sette migranti nel proprio furgone

Gorizia, 13 settembre 2019 – Un cittadino romeno, di 46 anni, è stato arrestato per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. L’uomo si trovava alla guida del proprio furgone quando è stato fermato dalla Polizia di Frontiera di Gorizia, nei pressi dell’ex valico confinario di Sant’Andrea.

Gli agenti hanno udito dei rumori provenire dal vano carico del mezzo e hanno deciso di chiedere l’aiuto dei Vigili del fuoco del locale Comando per procedere con un’ispezione della merce trasportata.

Da un angusto spazio ricavato nel veicolo sono stati fatti uscire sette giovani dello Sri Lanka – cinque uomini e due donne, di età compresa tra 20 e 30 anni – che si trovavano in discrete condizioni di salute, nonostante il lungo viaggio stipati nel veicolo.

I migranti sono stati trasferiti al Cara di Gradisca d’Isonzo. Il passeur è stato invece portato nella Casa Circondariale del capoluogo isontino.

Condividi su:

Spagna. Carola Rackete riceve la medaglia d’oro dal Parlamento catalano

Salvini: ‘Se smonteranno decreto sicurezza faremo referendum’