in

Il ministro Bonafede: ‘Risponderemo coi fatti a caporalato’

Roma, 8 agosto 2018 – “Una stretta sul caporalato? Riaponderemo coi fatti”. Così il ministro della giustizia Alfonso Bonafede rispondendo in Campidoglio a chi gli chiedeva se dopo i fatti di cronaca che hanno coinvolto braccianti migranti a Foggia il governo stia preparando una stretta sul caporalato.

Condividi su:

Salvini: ‘Meno sbarchi eviteranno problemi futuri’

Caporalato: 400 mila schiavi, nei campi a 2,5 euro l’ora