in

Il presidente della Consulta: ‘Costituzione non distingue tra italiani e stranieri’

Roma, 7 febbraio 2019 – “La Costituzione garantisce la persona in quanto tale e non fa distinzione tra cittadino o straniero, straniero migrante o straniero non migrante”. Lo ha detto il presidente della Corte Costituzionale Giorgio Lattanzi, a margine della presentazione del progetto “Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole”. Lattanzi ha ricordato che “la norma fondamentale è l’articolo 2” della Carta: “La Costituzione – ha detto – nasce capovolgendo il vecchio ordinamento che vedeva lo Stato al principio di tutto: la persona ha fondamento, con la sua dignità e quello che rappresenta. Non c’è differenza – ha concluso – nella Costituzione tra cittadini e stranieri”.

Condividi su:

Cara di Mineo, inizia oggi lo smantellamento voluto da Salvini

Caso Diciotti. Il premier Conte: ‘Io responsabile azione Salvini’