in

Immigrati, Boldrini: “Se Schengen in crisi Ue rinnega propri valori”

Roma, 15 febbraio 2016 – “Se Schengen e’ in crisi e’ perche’ gli stati europei non ottemperano alle loro responsabilita’ e significa che l’Europa rinnega i propri valori e perde se stessa”.

Lo ha detto Laura Boldrini intervistata da Rainews24 durante la sua visita a Lesbo, l’isola greca che sta fronteggiando l’emergenza migranti.

Se davvero si desse vita a una “mini Schengen che taglia fuori alcuni paesi” come la Grecia “sarebbe un precedente gravissimo che rimette in discussione tutti i principi dello stare insieme”, ha aggiunto Boldrini.

“Se si arriva a punire la Grecia perche’ da seguito agli impegni di diritto internazionale significa che l’Europa rischia di andare a fondo – ha insistito la presidente della Camera -. Schengen inizia in queste acque, dove arrivano persone in fuga da torture, guerre, bombardamenti, se l’Europa e’ ancora basata sul rispetto dei diritti umani non puo’ voltare le spalle a questo paese, a quest’isola”.

Condividi su:

ONE BILLION RISING REVOLUTION (Roma, 14 febbraio 2016)

Valls: “Niente più rifugiati o tornano frontiere interne a Ue”