in

La Grecia pronta a rinviare 10mila migranti in Turchia

Roma, 1 ottobre 2019 – Il governo di Atene ha annunciato oggi la sua volontà di rinviare circa 10.000 migranti in Turchia entro la fine del 2020: la decisione è stata presa durante una riunione del governo convocata urgentemente dopo un incendio mortale e una rivolta in un campo sull’isola di Lesbo.

“Dai 1.806 rinvii in quattro anni e mezzo sotto il precedente governo Syriza” di Alexis Tsipras, il gabinetto del primo ministro conservatore Kyriakos Mitsotakis vuole passare “a 10.000 entro la fine del 2020”, si legge in un comunicato rilasciato dopo il Consiglio dei ministri e ripreso dall’Afp.

Condividi su:

Per orientarsi in un’Italia che cambia arriva in libreria “Il Richiamo”

Germania: al via piano per controlli anti-migranti su tutti i confini