in

La modella sfila sulla spiaggia, alle sue spalle sbarcano gli immigrati

Anche a Miami beach arrivano i barconi. Le immagini riprese per caso. GUARDA IL VIDEO

 
 
Miami (Usa) – 30 luglio 2015 – “Quella barca mi sta rovinando il video”, avrà pensato all’inizio Ekaterina Juskowski.  E invece  il suo video stava per diventare decisamente più interessante. 
 
Miami beach, Florida. Le 6 del mattino del 10 luglio scorso. Juskowski, artista visuale e cofondatrice dell’associazione Miami Girls, sta riprendendo una modella che passeggia sulla spiaggia. Nell’inquadratura entra però all’improvviso anche una barca, che si arena a pochi metri dalla riva e dalla quale saltano giù otto persone. (continua dopo il video)
 
 
Si tratta di migranti irregolari, che con questo sbarco su una delle spiagge più famose del mondo inseguono il loro american dream. Abbandonano tutti la barca, corrono prima in acqua e poi sulla sabbia, verso la città. Si dileguano in pochi secondi. 
 
Juskowski, che ha origini russe, è arrivata a Miami quando aveva 18 anni. Ha raccontato di aver provato “compassione” davanti a quella scena. “Vedere come della gente inizi la sua nuova vita saltando giù dalla barca e correndo in città, mi ha fatto sembrare più piccoli i miei problemi personali”. 
 
Condividi su:

Cittadinanza ai figli degli immigrati, pronta la riforma. Ecco cosa dice

Artur e Grażyna, soci in amore e in affari: “Insieme, più forti della crisi”