in

L’appello. Ogongo (Cara Italia): ‘Salvini, dimostri con i fatti di non essere razzista’

Roma, 12 marzo 2019 – “Ministro dell’Interno Matteo Salvini, lei ritiene di non essere razzista. Ma non è sufficiente dire di non essere razzista. Lo deve dimostrare con i fatti”. Così inizia l’appello di Stephen Ogongo fondatore del partito Cara Italia al ministro dell’Interno Salvini in un video che sta spopolando su facebook.
Ecco il testo completo del video.

“Ministro dell’Interno Matteo Salvini, lei ritiene di non essere razzista. Ma come ben saprà, non è sufficiente dire di non essere razzista. Lo deve dimostrare con i fatti. Mi permetto di darle un consiglio, non sollecitato, per il bene del Paese e per la sua immagine e reputazione come Ministro della Repubblica. Se vuole veramente dimostrare di non essere razzista e di non tollerare il razzismo, dovrebbe fare solo 6 cose molto semplici:

  1. Smettere di dire frasi che possano far credere che lei appoggi il razzismo.
  2. Cancellare tutti quei commenti razziste ed offensive che i suoi sostenitori fanno sui social network.
  3. Chiedere ai suoi sostenitori di non fare commenti razzisti ed offensivi.
  4. Condannare sempre gli episodi razzisti.
  5. Non difendere mai gli atti razzisti.
  6. Smettere di fare i post solo quando ci sonno i reati commessi dagli immigrati. Razzismo in Italia oggi è un problema molto serio, ci rende tutti meno sicuri. Se vuole garantire la sicurezza delle persone, dovrebbe iniziare a combattere seriamente contro il razzismo dando un buon esempio e chiedendo a tutti di abbassare i toni.
    Noi vogliamo un Italia dove non c’è spazio per il razzismo e tutte le altre forme di discriminazioni. E lei Signor Salvini?”

Link al video:

Ogongo, appello a Salvini

“Ministro dell'Interno Matteo Salvini, lei ritiene di non essere razzista. Ma non è sufficiente dire di non essere razzista. Lo deve dimostrare con i fatti.” Così inizia l’appello di Stephen Ogongo fondatore del partito Cara Italia: “Tanto per iniziare smetta di fare post su Facebook solo quando ci sono reati commessi dagli immigrati.” Ecco il primo dei 6 modi in cui – secondo Ogongo, il ministro dell’interno può dimostrare in concreto il suo antirazzismo.

Posted by Caffeina on Monday, March 11, 2019
Condividi su:

Migranti. Ex Moi Torino, si sgombera palazzina blu

Razzismo sul web. Offese a prefetto su Facebook, condannato