in

Latina, centinaia di stranieri sfruttati sul lavoro. Smantellata organizzazione criminale

Roma, 17 gennaio 2019 – Centinaia di migranti impiegati in lavori agricoli in condizioni disumane. La Polizia di Stato di Latina ha scoperto e smantellato un’organizzazione criminale che sfruttava gli stranieri per farli lavorare nei campi. L’operazione ha fatto finire in manette diverse persone coinvolte nel blitz contro lo sfruttamento del lavoro e il caporalato. Fra gli arrestati dai poliziotti della Squadra Mobile e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato ci sono anche – tra gli altri – un sindacalista ed un ispettore del lavoro che operavano nella provincia di Latina.

Condividi su:

Immigrazione. Fedriga: ‘Servono accordi bilaterali per filtro nei Balcani’

Il Papa: ‘Le migrazioni stanno arricchendo le nostre comunità’