in

Lo studio. Sempre più italiani lasciano l’Italia per l’estero

Roma, 28 agosto 2019 – Il numero di chi fugge dall’Italia è quasi quadruplicato dal 2002 al 2017. Cresce – dice uno studio dell’Ires Emilia Romagna – nel tempo il peso percentuale dei laureati. Mete preferite Regno Unito, Germania, Francia e Svizzera. Le partenze soprattutto dalle regioni del Nord

Il tema dell’immigrazione domina ormai da tempo il dibattito politico di molti Paesi, tra i quali certamente l’Italia. Molta meno attenzione si presta al fenomeno opposto, quello dell’emigrazione, che tuttavia in Italia risulta fortemente in crescita, in particolare a partire dagli anni più acuti della crisi.

Secondo un recentissimo studio dell’Ires Emilia Romagna dedicato al fenomeno si apprende che il numero delle persone emigrate per anno è quasi quadruplicato dal 2002 al 2017 (dato Istat più aggiornato), fino a raggiungere quasi la metà del numero totale degli immigrati, soglia addirittura superata nel biennio 2015-2016.

Condividi su:

Migranti a Lampedusa. Il sindaco: ‘Situazione critica, siamo abbandonati’

Migranti. Il sindaco Orlando: ‘Pronti ad ospitare voli umanitari’