in

Lombardia. Stanziati 7 mln per formazione civico linguistica dei migranti

Milano, 26 febbraio 2019 – La giunta regionale della Lombardia ha stanziato 6.905.531 euro, tra fondi Ue e dello Stato, per il triennio 2018-2021, per il piano di formazione civico linguistica di cittadine e cittadini di Paesi Terzi regolarmente soggiornanti in Lombardia. La delibera, proposta dall’assessore alle Politiche sociali, abitative e Disabilità Stefano Bolognini, prevede anche azioni co-progettate con enti e organizzazioni che li supporteranno nella gestione del processo migratorio e di integrazione.
“Il progetto ‘Conoscere per integrarsi’ – spiega Bolognini – nasce dalla positiva partecipazione di Regione Lombardia come capofila al bando del fondo asilo migrazione e integrazione (Fami) 2014-2020, organismo istituito dall’Unione europea per promuovere la gestione integrata dei flussi: dall’asilo, all’integrazione, al rimpatrio”. La delibera -“recepisce gli esiti della graduatoria, approvata dal Fami con decreto del 24 dicembre 2018: è un progetto complementare, per esempio a ‘Lab Impact’, finalizzato all’integrazione, e a tutto quello che è già stato realizzato in Lombardia per la formazione linguistica e civica dei migranti regolari”.

Condividi su:

Migranti. Camilleri: ‘Prima avevamo più cuore’

Migranti, nel 2018 sono stati 3.536 i minori soli arrivati via mare in Italia