in

Marino: “Emergenza immigrazione non riguarda solo paesi sul Mediterraneo”

Il sindaco della capitale interviene a Radio Citta' Futura, in vista del vertice con i sindaci dei paesi europei che si svolge oggi a Roma

Roma, 1 ottobre 2014 – ''Roma porta l'esigenza che venga riconosciuto il fenomeno migratorio, soprattutto quello proveniente dal continente africano come una questione, una sfida, di tutto il continente europeo''.

Così il sindaco di Roma, Ignazio Marino intervenendo a Radio Citta' Futura, in vista del vertice con i sindaci dei paesi europei che si svolge oggi nella capitale.

''Non puo' essere solo una questione che riguarda i paesi che affacciano sul Mediterraneo e che vengono travolti da un'immigrazione che come numeri non ha precedenti'', ha spiegato Marino sottolineando che ''durante l'anno della Primavera araba avemmo soltanto 50mila sbarchi in Italia quest'anno invece ne abbiamo oltre 134mila e si immagina che per la fine dell'anno, e sono dati del Viminale, arriveremo a superare i 150mila. Non e' possibile che questa emergenza venga affrontata individualmente solo dai paesi che affacciano sul Mediterraneo''.
 

Condividi su:

Maroni (Lega): “Bisogna bloccare Mare Nostrum”

Kyenge: “Con Iwobi la Lega si lava la coscienza, vuole uno scontro tra neri”