in

Mattarella: “Irresponsabile chi parla della chiusura di Schengen”

Roma, 4 luglio 2018 – È da irresponsabili parlare di chiusura delle frontiere europee, annullando di fatto la libera circolazione prevista dall’accordo di Schengen. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella rispondendo alle domande dei giornalisti dopo avere incontrato a Tallinn la presidente dell’Estonia Kersti Kaljulaid e facendo riferimento alla possibile chiusura dei confini al flusso di migranti da parte dell’Austria. “I nostri giovani – ha detto – si sentono ormai europei” e “vi sono molte cose che contrassegnano l’Ue e la sua storica integrazione. Ma due ne esprimono l’anima: Erasmus e Schengen. Viaggiare liberamente per i nostri giovani è un dato irrinunziabile”. Per Mattarella “mettere a rischio questo è poco responsabile. Parlare di chiusura dei confini in un momento in cui tutto consentirebbe maggiore razionalità è da evitare”, ha concluso il presidente della Repubblica.

Condividi su:

Accordo sui migranti, la Germania evita la crisi di governo

Scontro Salvini-Boeri. Il numero uno dell’Inps: i migranti servono. Il capo del Viminale: vive su Marte