in

Meloni a Obama: “Soccorri pure i profughi, ma poi portali negli Usa”

La leader di Fratelli d’Italia contro l’aiuto offerto dalla Casa Bianca. “No a un servizio traghetto verso l’Europa. La Nato fermi i barconi e pattugli i confini”

 

Roma – 9 febbraio 2016 – “Portateli tutti a casa tua”. Giorgia Meloni non sembra gradire l’aiuto offerto dagli Usa a Italia e Ue per fronteggiare le crisi dei profughi .

“Obama – dice la presidente di Fratelli d’Italia – ha dichiarato di voler utilizzare i mezzi Nato e Usa per affrontare l’emergenza immigrazione nel Mediterraneo. Molto bene. Gli consigliamo allora di caricare su queste navi quanti piu’ profughi, immigrati e clandestini possibile e di trasportarli direttamente negli Stati Uniti e dimostrare cosi’ la grande accoglienza e solidarieta’ di cui e’ capace il premio Nobel per la pace”.

“Se Obama avesse, invece, in mente di istituire un servizio traghetto dal Nord Africa e dal Medio Oriente per chi vuole arrivare illegalmente in Europa – aggiunge Meloni – gli diciamo chiaramente che ha sbagliato i suoi calcoli. Piuttosto, utilizziamo le navi militari della Nato per fermare i barconi e pattugliare i confini esterni dell’Unione Europea”. 

Condividi su:

Obama: “Con Italia e Ue per salvare i profughi e combattere i trafficanti”

Sanremo 2016. Irene Fornaciari e Blu, il mare tragico dei migranti