in

Migranti. Lamorgese: “Campi di detenzione in Libia vanno chiusi”

Roma, 25 novembre 2019 – “I campi di detenzione per migranti in Libia vanno chiusi”. Così la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese intervenuta a Mezz’ora in più dove ha fatto il punto della situazione anche su sbarchi, antisemitismo e intolleranza.

“Il memorandum con la Libia del 2017 va cambiato. Bisogna accelerare i corridoi umanitari – ha spiegato – chiudere gradualmente i campi di detenzione e attribuire la responsabilità all’Onu. L’accordo di Malta sta funzionando. C’e’ stato un passo avanti da parte di Francia e Germania che chiedono di fare una richiesta congiunta all’Europa sulla ripartizione dei migranti. E’ un segnale che sta cambiando l’orientamento per affrontare la questione, che è europea”.

Condividi su:

Migranti, diversi sbarchi in poche ore a Lampedusa

Lavoro. L’Italia ultima in Ue per la concessione di permessi di soggiorno