in

Migranti. Minniti: “Finirà come nel 2001 con una sanatoria”

Roma, 4 giugno 2018 – “I rimpatri furono un punto dirimente della campagna elettorale del centrodestra nel 2001. Finì con la più grande sanatoria della storia: circa 600mila clandestini divennero regolari”. Questo il commento alle recenti affermazione di Matteo Salvini dell’ex ministro dell’Interno, Marco Minniti che aggiunge che questo è “più o meno lo stesso numero delle persone che ora si vorrebbero espellere”.

Minniti non dice che finirà necessariamente nello stesso modo, ma “nessuna espulsione è possibile senza una rete di rapporti internazionali. Affinché ci sia un Paese che espelle, ci deve essere un Paese che riaccoglie. Questa rete di rapporti non esiste”.

Condividi su:

Tunisia: nuovo naufragio, almeno 48 i migranti morti

Il Premier Conte: “Difenderemo gli immigrati regolari”