in

Migranti. Salvini: “Non ho paura di niente, mandatemi subito a processo”

Roma, 10 gennaio 2020 – “Vergogna per i parlamentari abusivi di Pd e M5s che vogliono mandarmi in galera ma hanno paura e quindi rimandano. Siete uomini? Siete donne? O siete conigli? Mandatemi subito a processo. Servirà un tribunale grosso, dovranno processare non solo me ma anche alcuni milioni di italiani. Non ho paura di niente e di nessuno, ho difeso il mio Paese”.

Nel corso di una diretta Facebook Matteo Salvini è tornato sul caso Gregoretti, sollecitando la Giunta del Senato a decidere sulla richiesta dei giudici di Catania di processarlo.

“Al Governo ci torniamo e i porti torneremo a chiuderli come si fa in un Paese civile”, ha aggiunto il leader della Lega.

Condividi su:
Tweet 20
fb-share-icon20

Cagliari, migranti donano murales di 35 metri alla città

Europa. Von Der Leyen: “Riformare il sistema di Dublino e rivedere le procedure di asilo”