in

Migranti. Salvini: “Serve un controllo ferreo dei nostri confini”

Roma, 28 marzo 2018 – Di fronte a un “rischio terrorismo altissimo” bisogna attuare un “controllo ferreo” dei confini e fermare “gli sbarchi sulle nostre coste”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini. “Il rischio terrorismo è altissimo: dopo gli arresti e la denuncia di Frontex sulla possibilità che ci siano infiltrati tra chi sbarca, chiediamo un intervento immediato, un controllo ferreo di tutti i nostri confini via mare e terra e la sospensione di qualsiasi ulteriore sbarco sulle nostre coste”.

Condividi su:

Corte dei conti: nel 2016 per accoglienza migranti spesi in Italia 1,7 miliardi

Israele: revocato accordo con Onu su migranti