in

Papa Francesco: “Accogliere i migranti che approdano sulle nostre coste”

Roma, 8 gennaio 2020 – “Chiediamo oggi al Signore di aiutarci a vivere ogni prova sostenuti dall’energia della fede; e ad essere sensibili ai tanti naufraghi della storia che approdano esausti sulle nostre coste, perché anche noi sappiamo accoglierli con quell’amore fraterno che viene dall’incontro con Gesù. È questo che salva dal gelo dell’indifferenza e della disumanità”.

Così papa Francesco ha concluso la sua catechesi nell’udienza generale, dedicata anche oggi al libro degli Atti degli Apostoli e alla figura di San Paolo.

Condividi su:

Tratta di essere umani, arrestato gruppo criminale a Piacenza

Il dramma. Bimbo migrante trovato morto nel carrello di un Boeing dell’Air France