in

Permesso di soggiorno a Madicke Sow, l’eroe della metro

Salvò una donna a Sesto San Giovanni, ma rischiava di dover lasciare l’Italia. Un’azienda gli ha offerto un lavoro, ok dalla Questura 

Milano – 5 maggio 2016 – L’angelo della metro resta in Italia. 

Madicke Sow, 50 anni, senegalese, lo scorso 26 agosto aveva bloccato una donna che stava per gettarsi sotto un treno alla stazione di Sesto San Giovanni, Milano, quindi se ne era tornato tranquillamente a casa. Le immagini delle telecamere di sorveglianza  finirono sui giornali, mentre tutti si chiedevano chi fosse l’ignoto salvatore. 

“Sono stato io”, svelò Madicke qualche settimana dopo, quando stava rischiando di diventare un immigrato irregolare. Appena rientrato dal Senegal, dove era andato a visitare l’anziana madre, aveva infatti torvato un prevviso di rigetto della sua domanda di rinnovo del permesso di soggiorno, causa mancanza di reddito. 

L’uomo è in Italia da oltre 30 anni, ha fatto per molto tempo l’operaio, ma dopo un infortunio sul lavoro alla mano che gli ha causato un’invalidità al 33% ha perso il posto fisso e ha iniziato ad arrangiarsi lavorando per diverse cooperative. Ora, però, complice la crisi economica, era disoccupato da un anno. 

Con lui si è schierata l’amministrazione di Sesto San Giovanni e il sindaco Monica Chittò  ha chiesto all’Ufficio Immigrazione di rinnovare il permesso di soggiorno, anche alla luce del suo bel gesto. Intanto la Eco Eridiana, azienda di San Giulinao Milanese che si occupa di rifiuti speciali, ha scoperto la storia e ha deciso di offrire all’immigrato un lavoro

Ora, il lieto fine. A Madicke è arrivato il permesso di soggiorno, potrà firmare l’assunzione e tornare alla sua ordinaria vita da eroe per caso. 

Stranieriinitalia.it

 

 

Condividi su:

Veneto, un piano da 5,5 milioni di euro per l’integrazione degli immigrati

Ho chiesto la cittadinanza, diventeranno italiani anche i miei figli?