in

Procuratore di Siracusa: “Nessun legame tra Ong e trafficanti”

Roma, 2 maggio 2017 – “Non ci risultano riscontri investigativi o elementi su collegamenti obliqui o inquinanti tra chi gestisce il traffico dei migranti via mare e le Ong che partecipano alle operazioni di ricerca e salvataggio nel Mediterraneo”.

Sono le parole del procuratore di Siracusa Francesco Paolo Giordano, in un’audizione alla Commissione Difesa del Senato, a proposito delle dichiarazioni del procuratore capo di Catania Carmelo Zuccaro.

“A noi non risulta di asseriti collegamenti, obliqui o inquinanti tra Ong e trafficanti – ha sottolineato il procuratore – eppure abbiamo sentito centinaia di persone. C’è Ong e Ong, c’è struttura e struttura, alcune hanno navi perfettamente equipaggiate, conformi ai codici di navigazione, e collaborano con la polizia giudiziaria, altre hanno navi meno soddisfacenti dal punto di vista delle dotazioni e non hanno un atteggiamento pienamente collaborativo”.

Condividi su:

JULIANO FADIO: Tenore ivoriano protagonista del progetto “Lirica Senza Frontiere” a Napoli

Ue: entro novembre fine a controlli frontiere Schengen