in

Prodi: ‘Su immigrati serve più capacità decisione Ue e solidarietà’

Milano, 15 giugno 2016 – Per affrontare l’emergenza immigrazione “l’importante e’ fare un salto in avanti nella solidarieta’ europea, nella capacita’ di decidere perché altrimenti qualcuno che frena c’e’ sempre”. Lo ha dichiarato l’ex presidente del Consiglio e della Commissione europea, Romano Prodi, a margine del convegno “Dialogo sul futuro dell’Europa” organizzato dall’Ispi.

Secondo Prodi “in una Europa che decide soltanto all’unanimita’ e’ molto complicato andare avanti” perché “c’e’ sempre qualche paese che non e’ d’accordo e che ha linee diverse”. Quanto all’ipotesi di un piano Marshall a sostegno degli immigrati, Prodi ha ricordato di averlo “gia’ scritto tante volte che occorre un piano Marshall e finalmente ci stanno pensando anche a livello europeo a un piano di aiuti di grandi dimensioni”. Tuttavia, “per ora stiamo andando a marcia indietro e su questo non c’e’ dubbio. Ho sempre visto nella mia esperienza che di fronte al dramma l’Europa e’ poi capace di fare un salto in avanti, pero’ adesso non lo vedo ancora”.

Condividi su:

Terremoto in Ecuador, donazione per le vittime dal concerto di Don Chezina

Obama attacca Trump: ‘Non facciamo esami di religione’