in

Profughi, Zaia: “Le frontiere vanno chiuse, come in altri Stati”

“Lo dico da tempo e mi chiamano razzista. L’84% degli italiani è favorevole”

 

Venezia, 7 marzo 2016 – “Le frontiere vanno chiuse”. Lo ribadisce Luca Zaia, presidente del Veneto, commentando un sondaggio sull’immigrazione pubblicato oggi.

“L’84% degli italiani e’ favorevole a ripristinare i controlli alle frontiere, sempre o in casi particolari. E non solo: li vogliono anche il 40% degli elettori del PD. In questo – sottolinea Zaia – lo scollamento tra governo e cittadini e’ evidentissimo”.

“Io lo dico da tempo, – aggiunge il presidente – salvo prendermi del razzista: in questo momento, le frontiere vanno chiuse, esattamente come stanno facendo altri Stati europei mentre l’Italia resta a guardare”.

Condividi su:

La roadmap della Commissione Europea per salvare la libera circolazione

Papa elogia progetto-pilota dei corridoi umanitari per profughi