in

Regione Lazio. La Lega contro i fondi integrazione: ‘Schiaffo a italiani’

Roma, 12 aprile 2019 – “Nicola Zingaretti pensa ai migranti invece ai cittadini del Lazio”. È l’accusa, in una nota, del capogruppo della Lega in Consiglio regionale del Lazio, Orlando Angelo Tripodi, che aggiunge: “Lo stanziamento regionale di 1,2 milioni di euro per l’ex rete Sprar è uno schiaffo agli italiani in difficoltà! Oltre un milione di euro che poteva essere investito sulla sanità, le cui condizioni sono abbastanza evidenti, o sulla casa, costruendo nuovi alloggi popolari! Purtroppo Zingaretti sta utilizzando la Regione Lazio per contrastare il governo del buonsenso che sull’immigrazione, grazie al ministro Matteo Salvini, ha raggiunto dei risultati eccellenti. Insomma il messaggio è chiaro: per Zingaretti ci sono prima i migranti, gli italiani possono attendere. Un atteggiamento che denunceremo ovunque”, assicura Tripodi.

Condividi su:

Gestione migranti, Lucano rinviato a giudizio

Malta: ok allo sbarco dei 64 migranti della Alan Kurdi